Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:POGGIBONSI20°36°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
venerdì 21 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Donald Sutherland interpretò il gerarca fascista Attila nel film «Novecento» di Bernardo Bertolucci
Quando Donald Sutherland interpretò il gerarca fascista Attila nel film «Novecento» di Bernardo Bertolucci

Politica martedì 20 giugno 2023 ore 14:28

Dimissoni Boldrini, tensione tra Pd e Italia viva

Contrasti politici tra le forze del centro sinistra



COLLE VAL D'ELSA — “Personalmente sono molto dispiaciuto di queste dimissioni tanto inaspettate e repentine quanto incomprensibili. In questi mesi di lavoro comune non è mai mancato il sostegno all’assessora Boldrini, che entrando in corsa nella compagine della Giunta, dopo un normale periodo di avviamento ai vari e complessi temi della sua delega, svolgeva bene il suo lavoro”. Così Alessandro Donati Sindaco di Colle Valdelsa sulle dimissioni presentate dall’assessora Samuela Boldrini.

“La proposta di ricoprire il ruolo di assessore, dopo le dimissioni per motivi di lavoro da parte di Enza Errico, aveva ristabilito anche un nuovo equilibrio all’interno dell’Amministrazione con l’ingresso di Italia Viva in Giunta dando il giusto ruolo e rappresentanza a tutti i gruppi della coalizione. Questo fatto, in una fase di lacerazione e di divergenza politica a livello nazionale e in alcuni casi locale, tra IV e il resto delle forze del centro-sinistra poteva essere letto come una prova di un assetto politico da replicare anche in relazione ad un consolidamento del quadro regionale. Evidentemente le strategie politiche di Italia Viva convergono su altri punti all’orizzonte”.

“Le motivazioni che si leggono nelle dichiarazioni sui social da parte del gruppo di Italia Viva sono sinceramente risibili ed è chiaro che dopo quattro anni di lavoro comune nei quali c’è stata piena condivisione delle scelte, anche se all’intero di una normale dialettica politica, è possibile solo esprimere un forte dissenso verso una scelta così radicale che non ha basi reali di conflitto se non quelle prettamente politiche e di riposizionamento in vista delle prossime elezioni amministrative del 2024. Ringrazio comunque Samuela per il lavoro svolto in questo anno con impegno e sensibilità” conclude Donati.

Una separazione che lascia una certa tensione tra le due anime della sinistra alla guida del Comune, un divorzio che mette il primo cittadino in una posizione più complessa per la tenuta del Consiglio comunale, con la crescita dei numeri dell'opposizione, nel quale entra di fatto anche Italia Viva.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il 23 e 24 Giugno si torna a votare nei Comuni dove il Sindaco non è stato eletto al primo turno. Fra questi c'è anche Firenze. Tutte le sfide
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità