Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:33 METEO:POGGIBONSI12°20°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 16 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, il bombardamento del palazzo della sede dell'Ap e di Al Jazeera

Politica sabato 27 marzo 2021 ore 10:38

Galletti (M5s) "La Regione si attivi per Douglas"

L'esponente pentastellato chiede che vengano tutelate le lavoratrici che perderanno il posto a breve. Necessario anche l'intervento del Ministero



POGGIBONSI — La crisi economica derivata dal Covid colpisce tanti settori, compresi quei marchi che sulla carta sembrerebbero al sicuro. E' il caso della Douglas che sta dismettendo molti negozi sul territorio toscano. 

Sul tema interviene anche Irene Galletti del Movimento 5 Stelle “Esprimo massima solidarietà a tutti i dipendenti della catena commerciale Douglas, che improvvisamente e in piena emergenza economica e sociale hanno ricevuto la notizia del loro futuro licenziamento. Una scure occupazionale inaccettabile che colpirà soprattutto donne, la quota maggiore dei lavoratori della catena di profumerie". 

"La Regione deve immediatamente aprire un tavolo di crisi e chiedere al Mise di fare altrettanto" questa è la richiesta dall'esponente pentastellata, che siede in Consiglio regionale. Per questo, precisa, ha presentato una mozione urgente per la prossima seduta dell'assemblea.

"Dei 17 negozi presenti in Toscana ben 11 saranno chiusi e a soli due anni dall'acquisizione delle catene La Gardenia e Limoni da parte della multinazionale tedesca; adesso si pretende che siano i lavoratori come sempre a pagare le spese dei mancati guadagni di un colosso economico, che magari concentrerà le sue vendite sull'online minimizzando di fatto le perdite". 

Galletti termina affermando che "Regione e Ministero devono pretendere un piano dettagliato per reimpiegare le donne che stanno per perdere il loro lavoro". Un problema sempre più importante quello della disoccupazione femminile, che è fortemente cresciuta durante la pandemia. Un problema sociale non da poco che rischia di crescere nei prossimi mesi.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il capoluogo continua ad essere il Comune più colpito della Provincia. Oggi sono 11 i positvi, dati più bassi negli altri centri della vallata
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS