Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:POGGIBONSI17°32°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
giovedì 26 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cos'è la sindrome da long Covid e chi rischia di più?

Attualità martedì 04 gennaio 2022 ore 11:01

Tutto il Pd valdelsano chiede ospedali migliori

"Due progetti importanti per la sanità pubblica sono in stallo da mesi, il Pronto soccorso di Campostaggia e il ripristino del Santa Fina"



SAN GIMIGNANO — Un appello di inizio anno per l'Azienda Usl Toscana Sud Est di impegnarsi con forza e determinazione nel rispetto degli impegni assunti per la zona Alta Val d’Elsa. Si tratta del Pronto soccorso di Campostaggia e del Santa Fina a San Gimignano, il cui cantiere è bloccato da mesi.

Il reparto d'emergenza del capoluogo deve essere ammodernato ed ampliato così come previsto ed in tempi rapidi, si tratta di un intervento che riguarda tutta la zona Alta Valdelsa ed oltre. Il presidio sanitario accoglie richieste da un’area molto più vasta con un bacino di centomila cittadini, così come sancito nel Patto territoriale sottoscritto con la Regione Toscana pochi anni fa.

Il complesso dell’ex ospedale di Santa Fina a San Gimignano deve veder conclusa una vicenda ultraventennale. L’urgenza è dettata anche dalle condizioni dell’immobile e dalla necessità di migliorare le condizioni della Rsa e del poliambulatorio. Un immobile che dovrebbe tornare alla piena funzionalità, ma che adesso è a mezzo servizio per i lavori di ristrutturazione in corso.

Il Pd valdelsano fa il punto della situazione dei nosocomi della vallata e lancia un appello alla Asl per non vanificare, in una attesa infinita, anni di progettazioni di livello europeo e di relativi costi, nonché di risorse pubbliche già esistenti relegate ad una ingiusta improduttività.

"Ad oggi assistiamo ad uno stallo nell’avanzamento delle progettualità e nelle procedure necessarie all’avvio dei lavori. Per questo motivo, sosteniamo il documento approvato recentemente dai Sindaci nella Società della Salute e chiediamo all’Usl risposte che prevedano una rapida soluzione per il Santa Fina ed il Pronto Soccorso di Campostaggia. Ci appelliamo, inoltre, alla Regione Toscana affinché dia indirizzi chiari e di priorità assoluta sui citati problemi." affermano in una nota congiunta i responsabili di Poggibonsi, San Gimignano Colle Valdelsa, Casole e Radicondoli.

A questi due progetti va aggiunto un intervento per un polo sanitario nella zona più decentrata di Casole e Radicondoli, un idea ancora in stato embrionale. Un progetto importante che però visti i tempi attuali è rimandata a data da destinarsi. Chiudono i Pd locali chiedendo date e cronoprogrammi certi da parte dell’Asl, promettendo vigilanza sul territorio per stimolare una soluzione rapida di queste vicende decisive per la sanità locale.. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Inaugurata la targa indicante simbolicamente l'antica "fonte del Pinocchio" e la "Costa del Pinocchio"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cultura

Attualità