Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:15 METEO:POGGIBONSI15°22°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 25 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella tra i primi al seggio a Palermo a votare per le elezioni

Spettacoli giovedì 18 agosto 2022 ore 16:02

Sold out per l'opera “Suor Angelica” di Puccini

Sabato appuntamento a Cellole nel luogo che ispirò il compositore per la rappresentazione musicale. Tutti i biglietti già venduti



SAN GIMIGNANO — Un grande successo per la lirica. Venduti tutti i biglietti disponibili per l'opera “Suor Angelica” di Puccini in programma alla Pieve di Cellole a San Gimignano il 20 agosto (ore 21.15).

Tra i cipressi che conducono all’ingresso della Pieve torneranno a vivere i personaggi e l’opera con la musica di Giacomo Puccini e libretto di Giovacchino Forzano. A eseguirla sarà l’ensemble Amedeo Modigliani diretto dal Maestro Stefano Cencetti, con l'allestimento scenico a cura di Ecoteatro, la regia e il disegno luci di Lorenzo Giossi.

Fu proprio di fronte alla Pieve, nel 1917, che Puccini ebbe l’ispirazione per l'ambientazione dell'opera, come testimonia la scenografia della prima rappresentazione che fu fatta in Europa al Teatro dell’Opera di Roma che conferma in modo inequivocabile che la chiesina nelle campagne di San Gimignano, in uno dei tratti più suggestivi della Via Francigena, è stata il luogo d’ispirazione per il celebre compositore.

“La rappresentazione dell’opera Suor Angelica nella pieve di Santa Maria a Cellole, dove il grande Puccini la concepì, è un condensato sublime di Toscana diffusa - ha detto il governatore della Toscana - perché riesce a sintetizzare in un evento solo la ricchezza e la maestosità della nostra storia , la bellezza del nostro paesaggio e delle nostre opere architettoniche, e soprattutto il valore e il fascino di un autore toscano come Giacomo Puccini. Sulla via Francigena, in questo angolo di quiete, in un territorio che custodisce le inconfondibili tracce degli Etruschi, assistere a quest’opera che per la prima volta viene rappresentata qua, sarà un’esperienza unica. Per questo mi complimento con l’amministrazione comunale che l’ha ideata, una proposta originale alla quale abbiamo aderito subito con entusiasmo perché risponde a pieno al progetto e all’offerta culturale che la Regione sta portando avanti”.

“E’ un onore poter far rivivere un’opera nel luogo stesso dove è stata concepita, sarà un balzo indietro nel tempo ma, al contempo, una proiezione nel futuro del grande compositore Giacomo Puccini, che rinnova la tradizione sangimignanese per l’opera lirica - ha sottolineato il sindaco di San Gimignano - L’atmosfera e il pathos che sgorgano dalla partitura potranno trovare nuova vita per una notte grazie ad uno spettacolo unico che consacra la Pieve di Cellole come luogo pucciniano per eccellenza” ha aggiunto l’assessore a Cultura e turismo.

La progettazione costumi è basata sulle intenzioni registico-scenografiche. Volontà fondamentale è stata la valorizzazione del luogo voluto dallo stesso maestro Puccini come scenografia della sua “Suor Angelica” e in cui si svolgerà lo spettacolo. I costumi sono realizzati con materiali innovativi nonché rigorosamente riciclati in linea con i principi etici di Ecoteatro, oltre a stoffe e tessuti è infatti previsto l’utilizzo di materiali plastici e carta. Filo conduttore del progetto costumi sono le emozioni dei personaggi che devono essere valorizzati da ciò che indossano, pertanto trasparirà un senso di chiusura e prigionia in tutte le figure presenti in scena che vestiranno abiti dalle linee e dai colori decisi puntando tutto sul colore bianco accompagnato da pochi colori freddi. Per Suor Angelica in particolare, l’abito così scenografato darà l’idea di una zavorra che la tiene pesantemente al suolo e da cui si libererà soltanto alla fine restando in una semplice tunica bianca morbida, simbolo del suo martirio.

Un appuntamento atteso che sta riscuotendo un grande successo visto il già tutto esaurito nella prevendita dei tagliandi, segno di grande interesse collettivo per questo evento.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo pluripregiudicato ha deciso di farsi un giro a Poggibonsi, ma doveva scontare la pena a casa. Scoperto dai Carabinieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità