comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:55 METEO:POGGIBONSI10°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
mercoledì 02 dicembre 2020
corriere tv
Il Senato chiude l'audio a Casini mentre sta parlando e lui non la prende bene

Attualità martedì 17 novembre 2020 ore 15:49

Una "mappa" di idee per l'Elsa

Partecipazione popolare per suggerire come valorizzare il fiume della vallata. Un sito interattivo permetterà ai cittadini di formulare proposte



SAN GIMIGNANO — La valorizzazione del fiume Elsa passa dalle idee e dai suggerimenti dei cittadini. Al via la “Mappa Collaborativa” che accoglierà tutte le proposte della cittadinanza che potrà segnalare uno o più luoghi da valorizzare. E’ la nuova fase di partecipazione del processo "Oltre i confini" promosso dai comuni di San Gimignano, Colle val D'Elsa, Poggibonsi, Barberino Tavarnelle, Certaldo e Castelfiorentino, che porterà ad un Contratto di Fiume per l'Elsa.

Così Narrazioni Urbane, il soggetto che si occupa del coinvolgimento di tutti gli attori che vivono la Val d'Elsa e il suo fiume e sono interessati a prendere parte ai lavori.

"La pandemia non deve fermare la partecipazione, per questo cerchiamo nuove forme di coinvolgimento e confronto."  sottolinea Marrucci.

La tecnologia viene in aiuto e permette di creare una mappa interattiva, ribattezzata, "Mappa Collaborativa". Narrazioni Urbane lancia dunque sul proprio sito questa carta che saranno i cittadini stessi a realizzare. Basta un semplice clic. Per i meno esperti, e per chi desidera inviare una segnalazione generale utile al progetto, c'è anche la possibilità di scrivere direttamente all'associazione Narrazioni Urbane, sempre dalla stessa pagina.

Tutte le idee ed i suggerimenti verranno poi raccolti e serviranno da input per l'approfondimento delle proposte progettuali.

L'idea è quella di avviare un dialogo e una condivisione del progetto con la popolazione che conosce e vive il corso d'acqua.  Saranno i cittadini a suggerire e aiutare la progettazione vuole evitare che l'idea del parco fluviale sia imposto e che si creino comitati d'opposizione. 

La finalità delle Amministrazioni coinvolte è quella di tutelare l'ambiente e riuscire a mediare tra la necessità di difendere la natura e le esigenze delle molteplici attività industriali sorte nel fondovalle. Un progetto ambizioso ma dalle molte potenzialità che potrebbe portare benefici all'intero territorio se avverrà la partecipazione popolare.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità