Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:06 METEO:POGGIBONSI20°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
giovedì 25 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Bonafede irritato dalla domanda su Salvini: «Non mi interessa quello che dice»

Cronaca venerdì 15 gennaio 2021 ore 13:46

“Hai i demoni in casa” e le sfilano 70mila euro

Due truffatori, dopo aver fatto credere ad una donna della presenza di fantasmi, si erano fatti pagare a peso d'oro, per scacciarli dall'abitazione



SOVICILLE — La superstizione e la disperazione messe insieme hanno portato una donna sperperare il suo denaro. La figlia scoperta la grave situazione della madre denunciato ai Carabinieri la grave truffa portata avanti ai danni dell'anziana genitrice.

La vicenda si svolge in un borgo del Comune di Sovicille e vede coinvolte due persone accusate di truffa aggravata e circonvenzione di incapace. Gli indagati, spacciandosi per “maghi” dotati di poteri occulti ed esoterici, hanno circuito un’anziana donna, inducendola a versare forti somme di denaro in cambio di presunte prestazioni professionali.

In particolare uno dei due, mediante attività esoteriche, aveva convinto  l’anziana che era in grado di metterla in comunicazione con parenti defunti, di prevedere il futuro e di aver cacciato i demoni dalla sua abitazione.

La donna ha iniziato a ricercare sempre più frequentemente somme di denaro per pagare i truffatori arrivando ad accumulare 70 mila euro di debiti con varie persone del paese.

Gli indagati sono stati sottoposti al divieto di dimora nel Comune di Sovicille e al non poter avvicinarsi alle persone offese. L'azione dei militari si sta concentrando sulla presenza di altre vittime per mettere fine una volta per tutte a questa attività criminale.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità