Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:POGGIBONSI18°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
venerdì 26 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Funerali di Stato per Attanasio e Iacovacci: la moglie dell'ambasciatore in prima fila con le figlie

Attualità giovedì 17 dicembre 2020 ore 15:11

Apre il bando, 80 mila euro per i buoni spesa

L'Amministrazione incrementa il fondo per le famiglie in difficoltà. Apre oggi la procedura per richiedere l'aiuto al Comune



SOVICILLE — Il Comune di Sovicille consapevole della grave situazione economica in atto decide di implementare i fondi per le famiglie bisognose.

È appena stato aperto il nuovo bando comunale per l'assegnazione dei buoni spesa destinati alle famiglie in difficoltà. Come per il bando precedente di marzo e aprile, anche a dicembre l'Amministrazione integra con proprie risorse i 53 mila euro stanziati da Governo e Regione aggiungendo fino a 27mila euro di fondi extra.

“L’attivazione del nuovo bando rappresenta un intervento che va ad aggiungersi alla lista delle molte misure a sostegno delle persone e delle famiglie in difficoltà - spiega il sindaco di Sovicille Giuseppe Gugliotti - che sono state messe in campo, nel corso dell’anno, grazie alle risorse ministeriali e regionali, integrate con fondi del bilancio comunale. Un’attenzione concreta e immediata che la nostra istituzione ha voluto rivolgere a coloro che si trovano in situazioni economiche critiche e, in particolare, a chi ha dovuto subire i contraccolpi di questo periodo drammatico, con la consapevolezza che, molto probabilmente, saranno necessari altri interventi nei prossimi mesi prima di arrivare a una piena ripresa”.

Questi bonus non sono finalizzati al solo periodo delle feste natalizie: il bando rimarrà aperto fino al 15 febbraio 2021 e sarà possibile utilizzare i buoni nei negozi convenzionati del territorio comunale durante tutto il prossimo anno.

Per conoscere i requisiti e presentare la domanda è sufficiente collegarsi al sito del Comune nella sezione Istanze online. La procedura può essere completata interamente online ma l’ufficio Persone e Società rimane a disposizione, su appuntamento, di tutti i cittadini che avessero bisogno di supporto per presentare la domanda.

L'iniziativa viene in soccorso della cittadinanza in questo periodo complesso, dove molte famiglie hanno perduto il sostegno economico principale derivante dal lavoro e si trovano in grave stato di necessità.

Un segnale importante che manifesta la vicinanza dell'Amministrazione a queste condizioni di sofferenza.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità