Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:50 METEO:POGGIBONSI20°38°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»

Attualità lunedì 27 febbraio 2023 ore 13:05

Città più sicura con le nuova telecamere

Stanziati 25mila euro per installare le postazioni di controllo in varie zone nevralgiche della città



COLLE VAL D'ELSA — Potenziare il sistema di videosorveglianza urbana integrata del Comune tramite un aggiornamento della piattaforma di gestione e la realizzazione di 8 nuove postazioni di ripresa per un totale di 23 telecamere installate. Sono gli obiettivi del progetto “Sicurezza 2023” promosso dal Comune di Colle di Val d’Elsa attraverso il Consorzio Terrecablate e co finanziato dalla Regione Toscana per 25 mila euro, per una sempre maggiore rispondenza alle esigenze di pubblica sicurezza e controllo del territorio.

“Tra le finalità del progetto rientrano – sottolinea il sindaco Alessandro Donati - quella di monitorare la viabilità urbana nei punti principali di acceso al capoluogo e le frazioni ai fini della sicurezza, monitorare aree di pubblico interesse per la sicurezza, costituire un deterrente per azioni vandaliche contro il patrimonio pubblico e privato, ridurre e prevenire gli atti criminosi nelle aree sotto il controllo delle telecamere, oltre naturalmente a fornire un contributo documentale nell’eventualità di atti criminosi e facilitare le operazioni ed i servizi di vigilanza delle forze dell’ordine”.

Le nuove telecamere saranno collocate nelle seguenti aree: San Lazzaro, Bacìo, Autostazione, Cimitero Castellini, Cimitero Colle Bassa, Via della Ferriera, incrocio strada comunale San Lazzaro-SS 68 e nei pressi del campo sportivo di Gracciano. Il Sistema di Videosorveglianza è conforme alla direttiva del Ministero dell'Interno sui sistemi di videosorveglianza e realizzato in ottemperanza alle linee guida generali relative ai sistemi di video sorveglianza, nel rispetto delle normative legate alla privacy e di tutte le norme vigenti in materia. Il servizio di trattamento delle immagini viene svolto in conformità con il Provvedimento del Garante.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno