Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:44 METEO:POGGIBONSI17°31°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
giovedì 26 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Stromboli, notte di paura per un incendio: «Le fiamme partite forse dal set di una fiction»

Attualità martedì 10 maggio 2022 ore 12:08

Bilancio positivo per la Pubblica Assistenza

Nonostante le difficoltà della pandemia l'associazione è riuscita ha conseguire un risultato di crescita dei servizi offerti



POGGIBONSI — Un secondo anno di pandemia difficilissimo, il 2021, ma con risultati positivi per l’attività complessiva e con servizi in crescita rispetto al 2020, come per esempio i campi estivi o essere capofila della Casa delle Associazioni.

E’ in estrema sintesi il bilancio dell’associazione approvato qualche giorno fa dalla Pubblica Assistenza di Poggibonsi. I servizi socio sanitari e quelli relativi all’emergenza urgenza rappresentano l’attività principale. Si tratta di servizi a sola “copertura delle spese”. A partire dal 2018, sia il numero assoluto, sia gli introiti, hanno risentito in maniera pesante della pandemia. 

“Il 2021 è stato un anno difficilissimo per tutto il paese. La pandemia ha inciso drammaticamente nella società causando profonde lacerazioni ed avviando processi di cambiamento la cui ricaduta, anche e purtroppo, negativa, la percepiremo negli anni - fa notare Fabrizio Fabiani, presidente della Pubblica Assistenza di Poggibonsi - Il 2021, però, è stato anche “l’anno del Vaccino” e della speranza. E’ da sottolineare il grande apporto fornito, in questo periodo, sia dai volontari sia dai dipendenti di questa associazione. Siamo tutti ben consapevoli che se anche adesso la situazione appare migliore, più tranquilla, nessuno di noi può pensare, ancora, di essersi lasciati definitivamente alle spalle questo periodo. Tutto questo ha avuto e continua ad avere costi pesantissimi sulla vita delle associazioni. La prima difficoltà che abbiamo dovuto affrontare nel 2021 è stata quella legata alle risorse del Servizio Civile. Per problemi “tecnici” in tutta l’area sud/est e verso tutte le associazioni non è stato dato corso ai bandi del Servizio Civile. La ricaduta è stata, per noi, la mancanza di sei unità di personale da dedicare ai servizi socio/sanitari e di emergenza. In mancanza dei volontari del Servizio Civile abbiamo attivato due progetti formativi di tirocinio per nove mesi”.

Nel 2021 il Consiglio Direttivo ha lavorato su soggiorni estivi riproponendo “E...state insieme” una iniziativa che permette l’integrazione tra bambini di diverse età (6/11 anni).

Altro progetto che ha preso il via nel 2021, la “Casa delle Associazioni”. Di cui è capofila la Pubblica Assistenza, con il patrocinio del Comune ed in collaborazione con Unicoop Firenze che ha provveduto alla ristrutturazione dei locali della ex galleria commerciale della Coop di via Trento. Il filo conduttore è individuare le associazioni che abbiano tra di loro una “contiguità di intenti” e che siano capaci di offrire al territorio progetti ed iniziative comuni.

“A breve inizieremo la nostra attività in quei locali che condividiamo con Auser - commenta Fabiani - Da questa condivisione sta già nascendo un progetto a supporto delle nuove fragilità. Lo stesso spirito di collaborazione ci lega ad Avis. Si riafferma ancor più come valida l’idea del “Mai più da soli”, prova ne è la recente raccolta di generi di prima necessità a sostegno della popolazione ucraina conclusa che ci ha visto collaborare con Auser, Soci Coop, AVIS, Gatti di Poggibonsi e scuole”.

Tra le “attività diverse” ci sono onoranze funebri e affitti da ambulatori. Sulle Onoranze funebri: la Pubblica Assistenza ha concluso un accordo con una importante società del settore per la gestione dell’attività che resta comunque dell’associazione, logo e regole per la gestione. Per gli ambulatori, l’intero secondo piano è dedicato a questa attività. 

Un quadro complessivo soddisfacente per l'associazione che nonostante la pandemia è  in grado di offrire sempre più servizi migliori. Tra i progetti del futuro c'è un ambulatorio pediatrico per rafforzare la copertura dell'assistenza ai bambini in collaborazione con il servizio sanitario.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Inaugurata la targa indicante simbolicamente l'antica "fonte del Pinocchio" e la "Costa del Pinocchio"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità