comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:24 METEO:POGGIBONSI10°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
lunedì 25 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Genovese, la confessione delle ragazze che lo accusano: «La cocaina era sui piatti, come un self service»

Attualità mercoledì 13 gennaio 2021 ore 14:14

Focolaio Covid in una casa di riposo della Valdelsa

​Attivate le procedure di protezione e controllo del virus. Positivi al tampone 9 ospiti e 1 operatore. Usca sul posto per monitorare la situazione



POGGIBONSI — Il virus è insidioso. Nonostante in questo particolare momento vengano adottate procedure e protocolli per garantire la massima sicurezza, il Covid riesce ad entrare anche nei luoghi più controllati e protetti.

Questo è il caso in una Casa di riposo della Valdelsa che ha segnalato la diffusione del virus nella propria sede. Attualmente ci sarebbero 9 ospiti e 1 operatore contagiati, tutti asintomatici. 

Sono state avviate tutte le procedure di sicurezza necessarie per tutelare gli anziani e gli operatori, garantendo la sicurezza degli operatori e degli ospiti negativi al tampone. E' stata inviata sul posto una unità Usca per monitorare la situazione, che comunque resta sotto controllo.

La notizia ha fatto il giro della capoluogo dove il complesso sanitario è molto conosciuto, trovandosi sulle colline vicino al centro, creando preoccupazione e sorpresa tra i cittadini, viste le attenzioni nei comportamenti anti contagio degli operatori.

L'incremento delle vaccinazioni in Toscana, se da una parte dà speranza di poter uscire dall'incubo, dall'altra non deve far abbassare la guardia, perché il siero è efficace dopo il secondo richiamo.

L'importanza della difesa degli anziani più fragili è fondamentale per ridurre le pressioni sugli ospedali e per garantire a queste persone una vecchiaia serena.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

L'EDITORIALE

Attualità