Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:POGGIBONSI22°34°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni si rivolge alla stampa estera in tre lingue: «No a svolta autoritaria, noi siamo democratici»

Attualità martedì 05 luglio 2022 ore 14:58

Tre itinerari turistici per scoprire Staggia

II borgo e la sua storia saranno al centro di un percorso di riqualificazione culturale che permetterà di scoprirne la storia e le curiosità



POGGIBONSI — Filippo Brunelleschi e i suoi legami la Valdelsa gli antichi accessi al borgo e le Porte, ma anche le leggende come quella di Jacopo Sassi detto Sasso Cateno, la Rocca, i Franzesi, la famiglia Grazzini e il Lasca, gli Spedali, la Madonnina, il museo più piccolo del mondo e tanto altro.

Sono tutte ‘tappe’ dei tre nuovi itinerari turistici che raccontano Staggia Senese attraverso la sua storia, la sua architettura, le antiche famiglie e il suo spirito di accoglienza. Percorsi che saranno inaugurati giovedì 7 luglio e che sono frutto di un progetto di valorizzazione del territorio.

“Un progetto condiviso con le associazioni locali, che ringraziamo per l’entusiasmo con cui hanno profuso il loro impegno e per il prezioso contributo che hanno dato, frutto di conoscenza e attaccamento al territorio - dice l’assessore al turismo Fabio Carrozzino - Abbiamo iniziato a lavorarci contestualmente alla segnaletica dedicata ai palazzi e ai luoghi storici di Poggibonsi realizzata con il laboratorio Francesco Costantino Marmocchi. Insieme alle associazioni staggesi abbiamo pensato e costruito una specifica progettualità per Staggia, che oggi è realtà grazie ad un lavoro di squadra che ha prodotto e affinato contenuti, informazioni, percorsi da allestire e da valorizzare”. 

Sono stati definiti tre itinerari appositamente studiati per approfondire la conoscenza del territorio e delle sue eccellenze artistiche, storiche e architettoniche. Gli percorsi sono “Il cammino del Brunelleschi”, “Gens e leggende di Staggia” e “Le vie della fede e dell'accoglienza”. I percorsi sono arricchiti da tre bacheche dedicate ad approfondire, in forma sintetica, le origini di Staggia Senese e la cronologia delle signorie, centri di potere e membri più importanti dal 953 al 1860. A completare il tutto ulteriori tre bacheche con la mappa della città e altre informazioni utili sulle attività commerciali presenti e sulle bellezze che circondano Staggia. 

L’inaugurazione dei percorsi si svolgerà alla presenza dell’amministrazione e delle associazioni giovedì 7 luglio. Primo appuntamento alle 18,30 nei pressi della Rocca per il taglio del nastro. Alle 19 in piazza Grazzini presentazione del progetto e distribuzione della brochure realizzata. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Aveva creato insieme a dei soci il panificio "Il laboratorio" nella piazza antistante il Comune. Un'attività centrale e fondamentale negli anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità