Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:POGGIBONSI20°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
venerdì 26 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Funerali di Stato per Attanasio e Iacovacci: la moglie dell'ambasciatore in prima fila con le figlie

Cronaca sabato 22 agosto 2020 ore 10:46

Ladri seriali individuati in Valdelsa

Erano sfuggiti ai militari dopo un rocambolesco inseguimento nei boschi. Molti i furti anche in altre province toscane



POGGIBONSI — Il furto in appartamento è uno dei reati con maggior impatto sociale e psicologico perché produce un senso d'insicurezza nel luogo teoricamente più sicuro, la casa. Quindi quando le forze dell'ordine individuano una banda di ladri i cittadini tirano sempre un sospiro di sollievo.

I Carabinieri di Poggibonsi hanno individuato una banda di ladri che ha colpito nelle zone di Tognazza e Colonna di Monteriggioni nel comune omonimo e a Staggia Senese nel comune di Poggibonsi, entrambe zone isolate e soggette alle incursioni dei topi di appartamento. Per questo le Amministrazioni locali hanno potenziato negli ultimi tempi la dotazione di telecamere sulle strade principali.

Grazie a questo aiuto poste dalle amministrazioni locali è stato possibile individuare l'auto e i malviventi a bordo, in una occasione i tre sono stati intercettati da una pattuglia e ne è nato un inseguimento terminato con la fuga nei boschi dei ladri e l'abbandono dell'auto.

Questo fatto ha fornito elementi concreti su cui indagare, tracce di dna e impronte digitali così è stato possibile identificarli, tre stranieri con base in Toscana che agivano con auto intestate a prestanome e usando cellulari intestati a persone inesistenti

Per rendere ancora più complicato la loro individuazione cambiavano spesso numero di telefono cercando di sfuggire ai controlli.

Da qui i Carabinieri sono risaliti ad altri furti compiuti dalla banda in altre tre province della regione.

Adesso grazie alle indagini i tre sono stati denunciati alla magistratura e le indagini proseguono per risalire ai prestanome e ai basisti, arrivando così all'individuazione completa della banda.

Un ottimo risultato dato dall'ottima capacità dei militari e dall'aiuto delle nuove tecnologie e le videocamere dei Comuni che hanno permesso di individuare i criminali.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità