Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:POGGIBONSI14°22°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
venerdì 31 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La dichiarazione di Trump dopo la condanna: «Questo processo una disgrazia, condotto da giudici corrotti»

Attualità lunedì 22 maggio 2023 ore 12:52

Il borgo investe sulle opere pubbliche

La fetta più grande servirà per acquistare il convento delle Agostiniane, ma sarà anche ripristinata la frana sulla circonvallazione e altre opere



RADICONDOLI — Novità importanti per il futuro del Comune. Il monastero Agostiniano, l’ex Convento nel centro storico di Radicondoli, entrerà a far parte del patrimonio immobiliare del Comune, sarà acquistato con l’obiettivo di valorizzarlo e trasformarlo in un centro per accogliere spazi ad uso comune a beneficio della collettività per attività culturali e ricreative. 

Una realtà davvero importante che conta circa 4mila metri quadri all’interno e un resede di quasi 3mila metri quadri. In più, ci sarà un investimento per quasi due milioni di euro destinati ad opere per Radicondoli. E ci sono 200mila euro per il nuovo bando dedicato all’acquisto della prima casa con WivoaRadicondoli.

Sono queste le decisioni prese dal consiglio comunale di Radicondoli del 10 maggio, Consiglio comunale che ha applicato una parte di avanzo che si tradurrà in 2 milioni di spesa per piccoli e grandi manutenzioni nel borgo.

“Il monastero Agostiniano è una struttura storica davvero importante, in termini di volume e di opportunità, per il centro di Radicondoli. Abbiamo posto le basi per dargli nuova vita e andare verso la crescita di tutto il nostro borgo, sia valorizzando il patrimonio immobiliare che dando forza a tutta la nostra comunità resiliente – fa notare il sindaco Francesco Guarguaglini – Da tempo abbiamo valutato l’acquisto e il recupero dell’ex Convento. La finalità è quella di realizzare un “Museo del Monastero” che conservi e racconti quasi 700 anni di storia del convento di clausura agostiniano, con le opere artistiche in esso contenute, ma anche con l’archivio storico importante e assolutamente da conservare. Ma non solo. All’interno di questa enorme struttura troverà spazio anche una residenza per anziani nonché realtà volte ad accogliere persone nella terza età che scelgono di risiedere a Radicondoli. Qui, in un edificio storico, con servizi adeguati e la possibilità di godere della vita sociale e culturale che Radicondoli offre, oltre ai suoi paesaggi ed al valore ambientale del territorio, tutto questo è possibile”.

“Abbiamo anche deciso un investimento da due milioni di euro che nasce dall’applicazione dell’avanzo di amministrazione – aggiunge il sindaco Guarguaglini – Presto si trasformeranno in gare per il ripristino della frana sulla viabilità di circonvallazione, per la manutenzione straordinaria del Teatro dei Risorti, con adeguamento degli impianti di teleriscaldamento e condizionamento, la manutenzione straordinaria dell’immobile comunale che è sede del circolo Arci di Belforte – un investimento questo da oltre 800mila euro. In più sono stati stanziati ulteriori 60.000 euro per contributi straordinari alle associazioni del territorio”.

Ed ancora, 200mila euro saranno destinati al nuovo bando per l’acquisto della prima casa che sarà pubblicata entro il mese di maggio. “Un altro segnale forte del progetto WivoaRadicondoli 2.0 che guarda con orgoglio e determinazione all’incremento dei residente del nostro comune”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un sms che segnala movimenti di conto poco chiari, e un falso operatore o poliziotto che chiede i dati bancari. Alert della polizia postale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Lavoro

Attualità