Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:POGGIBONSI14°25°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sesso e mafia - Esca viva: Maria Concetta attirata in trappola da sua madre

Attualità venerdì 29 maggio 2020 ore 13:44

Radicondoli, 595mila euro per la Provinciale 35

La Provincia di Siena ha pubblicato il bando pe i lavori lungo la strada che collega all'alta Val di Cecina. Direttrice chiusa da 7 anni per una frana



RADICONDOLI — Una notizia che i radicondolesi attendevano da tempo. Sarà finalmente sistemato il tratto della Provinciale 35 di Radicondoli interessato da un movimento franoso, e chiuso da anni. L’amministrazione provinciale di Siena ha pubblicato il bando per la gara di appalto: il costo dell’intervento è di 595mila euro. Le offerte delle imprese intenzionate a eseguire i lavori dovranno pervenire alla Provincia entro il 9 giugno.

Una notizia che è stata raccolta con gioia dal primo cittadino di Radicondoli, visto che si avvicina sempre più il momento del restyling del tratto "malato" della Provinciale 35 di Radicondoli. I lavori partiranno nel giro di qualche mese e comunque entro l'anno.

La strada è chiusa praticamente dal novembre 2013. Collega Radicondoli all'alta Val di Cecina, quindi a Castelnuovo, Larderello, Pomarance. Trattasi di una arteria importantissima per due motivi: il primo per le sinergie tra le aree geotermiche, interessate dalla presenza di Enel Green Power. La seconda per il turismo. Infatti sia Radicondoli che Castelnuovo o Pomarance fanno parte dello stesso Ambito turistico Valdelsa-Valdicecina. La differenza di Province, Siena per Radicondoli e Pisa per Castelnuovo, non ha certamente aiutato in questi anni.

I lavori partiranno grazie ai fondi della geotermia destinati dai singoli comuni attraverso Cosvig, mediante uno specifico accordo quadro per il recupero della viabilità.
Nei mesi passati il sindaco di Radicondoli, Francesco Guarguaglini, e il sindaco di Castelnuovo Valdicecina, Alberto Ferrini, si erano incontrati allo scopo di smuovere questa situazione che da troppi anni era rimasta ferma.

Finalmente adesso si riesce a vedere la luce in fondo al tunnel, per dei paesi per i quali la viabilità è un tema di vitale importanza, spesso trascurato nel passato dalle rispettive Province.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno