Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:20 METEO:POGGIBONSI13°26°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
mercoledì 12 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roger Federer riceve la laura honoris causa, agli studenti dice: «Sono arrivato in alto con grinta e coraggio»

Attualità giovedì 06 luglio 2023 ore 14:40

Il borgo del Chianti è a misura di bambino

Iniziative e interventi per migliorare la vita ludica dei piccoli residenti nel territorio di Barberino Tavarnelle



BARBERINO TAVARNELLE — Una città a misura di bambino è quello a cui punta il Comune del Chianti. Si è conclusa l’installazione dei nuovi arredi ludici nei giardini pubblici di otto diverse località del territorio comunale di Barberino Tavarnelle.

Un investimento complessivo pari a 200mila euro, finanziato dal Comune, che ha permesso di proseguire il percorso relativo alla “Città delle bambine e dei bambini”. Un’opera pubblica che aveva preso il via da Vico d’Elsa, e che ha toccato i giardini pubblici di tutte le frazioni e dei centri maggiori del territorio

“I principi di scoperta della natura e conoscenza del borgo – spiega il sindaco Baroncelli – i temi della lettura ad alta voce, della sostenibilità, dell’inclusività, del gioco green, della sicurezza, del decoro urbano e della cura dell’ambiente stanno alla base di quello che vorremmo si traducesse in un patrimonio diffuso, realizzato con l’acquisto e il posizionamento appena ultimato di 33 nuovi giochi accessibili a tutti”.

I giochi sono stati installati nei giardini di Marcialla (piazza Brandi), San Donato in Poggio (via Senese e piazza del Pozzo Nuovo), Sambuca (piazza Gramsci), Barberino Val d’Elsa (pineta), Tavarnelle (piazza della Repubblica, Mocale), Vico d’Elsa (giardini pubblici), Zambra (giardini pubblici). Le aree si sono arricchite di giochi composti, molle, scivoli, altalene di ultima generazione e inclusive, corredati di pavimentazioni in gomma antitrauma e anticaduta completamente rinnovati, per il divertimento e l’attività all’aperto dei più piccoli.

“L’idea è quella di rendere il nostro territorio un grande unico parco fruibile e accessibile dal maggior numero di persone possibili – dichiara ancora il sindaco Baroncelli – continuiamo ad orientare le nostre scelte in modo da rispondere alle esigenze e ai percorsi di crescita culturale e sociale dei più piccoli, le aree verdi sono fondamentali perché stimolano creatività, motricità e inclusione”.

Ma le attività per i più piccoli non si limitano a questi interventi ma prevedono un ricco programma di eventi legato al fantastico mondo della marionette. Torna per tutta l'estate "Burattini nei giardini" che da stasera fino a settembre allieterà i pomeriggi dei piccoli ma darà una ventata di allegria anche ai grandi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Al secondo turno si sfideranno l’ex sindaco di Casole d’Elsa e il candidato del centrosinistra. Appuntamento 23 e 24 Giugno. Voti e percentuali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Politica