Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:POGGIBONSI14°27°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 14 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo speciale social di Cook dal Vinitaly

Politica lunedì 21 novembre 2022 ore 10:18

"Mancano eventi di arte in città"

L'appello è lanciato da Azione che chiede alla Giunta di intervenire e far sì che Poggibonsi abbia un museo attivo per organizzare mostre interessanti



POGGIBONSI — "In tanti comuni si organizzano Mostre d’Arte tranne a Poggibonsi, chiediamo al sindaco e all’Assessore di investire di più nella Cultura di questa Città”. Questo il nuovo appello di Riccardo Clemente responsabile della sezione di Azione a Poggibonsi, il partito guidato da Carlo Calenda

"Da poche settimane si è conclusa la Mostra d’Arte sul Rustichino, inaugurata lo scorso 7 Maggio presso il Museo Civico Archeologico e della Collegiata di Casole d’Elsa, grazie alla collaborazione tra il Comune di Casole e la Galleria degli Uffizi. La mostra è stata organizzata nell’ambito del progetto “Uffizi Diffusi”, nato con l’obiettivo di diffondere le opere d’arte della Galleria nei piccoli centri per valorizzare i piccoli musei e le realtà culturali del territorio toscano spiega il referente di Azione in Valdelsa.

Il 26 Aprile 2021 il direttore della Galleria degli Uffizi, Eike Schmidt, era stato in visita a Poggibonsi proprio per promuovere il progetto in tutta la Valdelsa. Dopo un anno e mezzo, però, non sono stati realizzati eventi o mostre d’Arte nel nostro comune. In altri territori come Casole e Radicondoli, si attivano eventi e appuntamenti che attirano visitatori. Da questa considerazione è partito l'appello del Terzo Polo.

“Siamo interessati ed abbiamo intenzione di mettere in campo la nostra specificità: abbiamo una vocazione contemporanea ed intendiamo capire come si può lavorare con gli Uffizi Diffusi”, queste furono le parole del Sindaco Bussagli. Nei fatti, però, sembra non mostrare interesse per l’Arte Rinascimentale, ma solo per i graffiti ed opere contemporanee, non avendo ancora accolto l’interesse e la disponibilità del direttore Schmidt. Portare a Poggibonsi opere d’arte degli Uffizi vuol dire offrire ai cittadini l’occasione di avere a pochi passi da casa dei capolavori apprezzati in tutto il mondo e vuol dire anche attirare i turisti nel nostro territorio e generare benessere per l’intero indotto".

Clemente chiude inviando un messaggio diretto all'Amministrazione "Se il nostro Sindaco non vuole o non riesce ad ottenere opere da Firenze, abbiamo capolavori da condividere anche con la vicina città di Siena. La nostra Amministrazione dovrebbe avviare un percorso di collaborazione con gli enti culturali per organizzare esposizioni permanenti e mostre di quadri e sculture nei locali dell’Accabì, della Villa del Bello o della Fortezza di Poggio Imperiale. Invitiamo il Sindaco e l’Assessore alla Cultura a investire di più nella Cultura per la nostra città che non ha ancora un Museo dell’Arte (antica o contemporanea). L’unico Museo, quello di Paleontologia, è stato chiuso nel lontano 2018".

Un argomento quello del patrimonio artistico caro alla Giunta e per questa ragione pensare ad un programma di mostre legate all'idea degli Uffizi diffusi" potrebbe essere uno stimolo per la città.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco l'elenco dei prezzi del carburante in provincia di Siena. Comune per comune gli impianti più economici dove fare rifornimento.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità