comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:10 METEO:POGGIBONSI11°16°  QuiNews.net
Qui News valdelsa, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdelsa
domenica 06 dicembre 2020
Tutti i titoli:
corriere tv
Crisanti: «Non credo che il vaccino avrà un impatto prima di 6-7 mesi»

Attualità martedì 14 luglio 2020 ore 12:07

San Gimignano ricorda la liberazione

La cerimonia anticipata di qualche giorno per motivi di sicurezza. Sono passati 76 anni dal passaggio del fronte



SAN GIMIGNANO — Sono passati 76 anni da quel giorno quando i primi reparti francesi aiutati dai partigiani della brigata Spartaco Lavagnini entrarono nella città delle torri. Quest'anno la cerimonia diversamente dagli anni scorsi si è celebrata alcuni giorni prima per motivi organizzativi e di sicurezza legati agli assembramenti, ma si è comunque tenuta alla presenza della Filarmonica Puccini, l'Anpi e le forze dell'ordine locali.

Un festeggiamento in misura più piccola avvenuto alla loggia nuova e non nel cortile del palazzo comunale dove è posta la lapide che ricorda l'evento e le vittime di quella battaglia che durò otto giorni. Per una settimana la cittadina di San Gimignano e le sue campagne furono colpite dall'artiglieria alleata, solo dopo aver indebolito le difese tedesche le truppe francesi entrarono nel centro storico.

La cerimonia ha rappresentato anche un momento simbolico per dare continuità alla tradizione e non dimenticare il passato, fatto di sofferenza e determinazione, caratteristica necessaria adesso ancora di più rispetto agli anni scorsi.



Tag

Programmazione Cinema Farmacie di turno


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca